Caricamento Eventi

Razionale

L’importanza della vaccinazione antinfluenzale è un argomento cruciale, soprattutto dopo la pandemia da COVID-19, quando il tasso di copertura della vaccinazione è diminuito notevolmente. Questo evento mira a sensibilizzare sulle conseguenze di una bassa copertura vaccinale e sull’importanza di investire nella prevenzione per ridurre gli impatti sulla salute e sulle spese ospedaliere.
Partendo dall’anomalia evidenziata in Regione Toscana, ossia che la vaccinazione è per il 90% una spesa territoriale con ricadute sul sistema ospedaliero, è importante comprendere che coloro che non si vaccinano contro l’influenza stagionale possono incorrere in problemi di salute che richiedono successivamente cure ospedaliere. Questi problemi possono essere sia direttamente correlati all’influenza, come complicazioni respiratorie o polmonari, sia indirettamente legati, ad esempio, a patologie cardiache aggravate dall’infezione influenzale.
Le spese ospedaliere associate a queste complicazioni possono essere significative, considerando i costi di ricovero, trattamento medico e assistenza infermieristica. Inoltre, va considerato anche il costo sociale e personale per i pazienti e le loro famiglie, inclusi giorni di lavoro persi e ridotta qualità della vita.
Una campagna vaccinale efficace può portare a diversi benefici. Innanzitutto, può ridurre il numero di persone che contraggono l’influenza, limitando così la diffusione della malattia nella comunità. Ciò contribuisce a proteggere non solo coloro che si vaccinano, ma anche le persone vulnerabili che potrebbero non essere in grado di ricevere la vaccinazione, come i neonati o gli immunodepressi.
Inoltre, una maggiore copertura vaccinale può ridurre il carico sul sistema sanitario, prevenendo ricoveri ospedalieri e visite mediche legate alle complicazioni influenzali. Questo può portare a risparmi significativi in termini di spese sanitarie, consentendo una migliore allocazione delle risorse verso la prevenzione e la promozione della salute. Infine, investire nella prevenzione attraverso campagne di vaccinazione può contribuire a creare una cultura della salute e della prevenzione, incoraggiando le persone a prendersi cura della propria salute e ad adottare comportamenti salutari.
“Dare una dignità di spesa alla prevenzione per riconoscere il giusto valore” rappresenta quindi un’opportunità per ribadire l’importanza di investire nella prevenzione delle malattie, inclusa la vaccinazione antinfluenzale, al fine di proteggere la salute pubblica, ridurre gli impatti sulla spesa sanitaria e garantire una migliore qualità della vita per tutti.

Responsabili scientifiche

Francesca Azzena, Direttore UOC farmacia ospedaliera Livorno e Coordinatore del Dipartimento del Farmaco Interaziendale dell’Area Vasta Nord Ovest
Francesca Vivaldi, Dirigente farmacista Ospedaliero con incarico su spesa e appropriatezza farmaceutica presso Staff Direzione ATNO

Destinatari dell’attività formativa

  • Discipline del medico chirurgo: tutte le discipline
  • Discipline del farmacista: tutte le discipline

Programma

CON IL CONTRIBUTO NON CONDIZIONANTE DI

Viatris Logo